CURRICULUM

Page

Mario Rossi Monti (Milano, 1953), medico, specialista in psichiatra, è Membro Ordinario della Società Psicoanalitica Italiana (SPI) Presidente del Centro Psicoanalitico di Firenze (CPF).

Ordinario di Psicologia Clinica 2 presso il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica dell’Università di Urbino Carlo Bo,  insegna nello stesso Corso di Laurea Psicologia Clinica nei Servizi Psichiatrici. Responsabile Scientifico del Centro per la Ricerca, Formazione e Intervento in Psicologia Clinica (CERSPIC),

Dall’anno accademico 2000-2001 è Direttore di un Corso di Perfezionamento Universitario in Psicologia Clinica, che si propone di intergrare la prospettiva psicopatologica fenomenologica con quella psicoanalitica.

Tutte le attività promosse dalla Cattedra di Psicologia Clinica 2 del Corso di Laurea Magistrale in psicologia Clinica (Università di Urbino Carlo Bo) sono segnalate sulla pagina Facebook: Psicologia Clinica e Psicopatologia.

Dal 1978 al 1994 ha lavorato come Assistente e Aiuto Psichiatra nei Servizi di Salute Men­tale della Regione Toscana.

Per oltre venti anni ha svolto attività di insegnamento presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria della Università di Siena ed ha insegnato nella Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica e nella Scuola di Specializzazione in Psichiatria della Università di Firenze.

E’ Socio fondatore e membro del Comitato Direttivo della Società Italiana per la Psicopatologia e della Scuola di Psicoterapia e di Fenomenologia Clinica (Firenze).
Dal marzo 2011 al marzo 2013 è stato Responsabile di “PSICHE. Rivista di cultura psicoanalitica” della Società Psicoanalitica Italiana .

Dirige la collana di “Psicopatologia” della Giovanni Fioriti Editore , la sezione“Psicopatologia” della Rivista telematica PSYCHOMEDIA (insieme a Laura Corbelli).

Ha curato la sezione di discussione Argomenti in Linea  sulla pagina web della Società Psicoanalitica Italiana. Ha collaborato con il Domenicale del Sole 24 Ore

Fa parte del Comitato Scientifico delle seguenti Riviste:

I contributi di studio e di ricerca si collocano in prevalenza nelle seguenti aree:

  • la psicopatologia fenomenologica di derivazione jaspersiana nei suoi rapporti con la psichiatria clinica e la nosografia
  • la psicopatologia della genitorialità
  • la psicopatologia delle psicosi con particolare riguardo al tema della paranoia, del delirio e dello stato d’animo delirante
  •  la psicopatologia dell’area borderline
  •  i nuovi “stili interpretativi” in psicoanalisi

Si rimanda alla sezione relativa alle PUBBLICAZIONI, nella quale sono disponibili alcuni testi on-line